Sabaidee Saluto At Elefante Bandiera del taglia Regno del Laos Sabaidi Pullover Felpa con cappuccio Unisex Taglia S-5XL con colore Nero / Grigio / Navy Praying / per Blu reale / Erica scura
ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Il coronavirus può sopravvivere su telefonini e banconote per 28 giorni

Una foto del 9 ottobre: un team medico viene disinfettato prima di lasciare il padiglione Covid-19 a Leganes, vicino Madrid
Una foto del 9 ottobre: un team medico viene disinfettato prima di lasciare il padiglione Covid-19 a Leganes, vicino Madrid   -   Diritti d'autore  Copyright AP Photo/Bernat Armangue, File
Dimensioni di testo Aa Aa

Il virus che causa il Covid-19 può sopravvivere su superfici come quelle di banconote e telefoni cellulari fino a 28 giorni, molto di più di quanto si pensava.

A dirlo è uno studio condotto da ricercatori dell'agenzia scientifica nazionale australiana. Il team ha sottolineato come questa scoperta ribadisca ancor più la necessità di disinfettare le superfici e di lavarsi spesso le mani.

I ricercatori indicano che a 20°C, ovvero a temperatura ambiente, il virus SARS-CoV-2 è particolarmente "robusto", e riesce a sopravvivere su superfici di vetro come lo schermo di un telefonino, oppure su banconote fatte di materiale plastico.

Lo studio è stato condotto al buio. É stato dimostrato infatti che la luce ultravioletta può uccidere il virus. Il nuovo coronavirus è riuscito a sopravvivere per meno giorni anche a temperature più elevate, 30 o 40 gradi celsius, mentre è meno resistente su superfici porose come il cotone.

"Stabilire per quanto tempo il virus rimane realmente vitale sulle superfici ci permette di prevedere e mitigare la sua diffusione in modo più accurato, oltre a poter fare un lavoro migliore per proteggere la nostra gente", ha detto l'amministratore delegato dell'agenzia scientifica nazionale australiana, il dottor Larry Marshall.

Le prime linee guida OMS di aprile scorso segnalavano che il virus poteva sopravvivere per 72 ore sulla plastica e sull'acciaio, 24 ore sul cartone. Gli esperti sottolineano tuttavia che c'è più possibilità di contrarre la malattia venendo in contatto con un'altra persona rispetto ad una superficie.

Proprio la settimana scorsa, il Centro statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) ha scritto che il coronavirus può rimanere sospeso nell'aria per ore e infettare le persone anche a più di 2 metri di distanza.

La comunicazione è stata diffusa dopo una lettera aperta pubblicata su Science Magazine da parte di un folto gruppo di scienziati. In essa si ribadisce che "le prove che l'inalazione del virus SARS-CoV-2 sia una via di trasmissione importante per la malattia Covid-19 sono schiaccianti".